INZAGHI: “NON ABBIAMO PAURA DELLA JUVENTUS”

5 Novembre 2022

Queste le dichiarazioni rese da Simone Inzaghi alla vigilia del match tra Juventus e Inter. L’allenatore presenta la sfida come una prova importante per l’inter, mostrando rispetto verso l’avversario.

COSA RAPPRESENTA LA PARTITA JUVE INTER?

 “Sappiamo cosa rappresenta questa partita. Il derby d’Italia è molto sentito da tifosi e club.  E sappiamo che troveremo uno stadio caldo e un avversario in salute, che come l’Inter ha vinto 4 delle ultime 5 gare“.

 

CHI PERDE HA PIU’ DI UN PIEDE FUORI DALLO SCUDETTO?

“E’ una partita molto importante, ma sappiamo anche che mancano 25 partite alla fine.

 

AVETE SOFFERTO GLI SCONTRI DIRETTI?

“E’ vero, quest’anno li abbiamo sofferti, l’ultimo che abbiamo affrontato è stato quello con la Roma dove avevamo già dimostrato di essere in ripresa. Poi abbiamo giocato con Barcellona e con Bayern con esiti diversi. Conosciamo la forza della Juventus, che ha avuto tanti infortunati ma ha avuto anche grande qualità dai giovani. Abbiamo rispetto, non paura“.

 

SULLA SITUAZIONE DEGLI INFORTUNATI

Bastoni è da valutare perché ha avuto la febbre e non si è potuto allenare oggi (sabato, ndr). Un allenatore vorrebbe avere a sua disposizione tutte le frecce“. E su Lukaku: “La prossima settimana farà un esame, però penso di non avere speranze per l’ultima partita (prima della sosta per i Mondiali, ndr). Dispiace per il ragazzo, in questi 60 giorni ha lavorato tantissimo per esserci e purtroppo in questo momento non abbiamo potuto utilizzarlo, in Champions non l’abbiamo avuto e lo aspetteremo“.”Brozovic è un giocatore importantissimo nella nostra economia, in questi due giorni mi ha stupito per come ha lavorato. Non sono i 60 giorni di Lukaku, ma sono quasi 40: sono tanti giorni di assenza, ma in questi due ha lavorato molto bene. Non penso parta dall’inizio, però vedremo come andrà la partita e sono contento perché è un giocatore fondamentale per noi. È un’assenza di cui si è parlato poco per fortuna grazie ai suoi compagni, ma speriamo di poterlo utilizzare al meglio nelle partite fino alla sosta“.

 

PER ALLEGRI L’INTER E’ LA FAVORITA, LO PENSA ANCHE LEI?

Ognuno ha la sua opinione, Allegri lo dice dall’anno scorso quindi penso sia il suo pensiero. Il mio sulla Juve l’ho detto: ha avuto dei problemi, ha la rosa più lunga della Serie A e dei giovani che sono delle risorseSappiamo che troviamo una squadra che è uscita dalla Champions, sarà ancora più avvelenata“.

Inzaghi Serie A

Contenuti simili