QATAR 2022: LE CARATTERISTICHE DEGLI 8 STADI

19 Novembre 2022

I Mondiali 2022 prenderanno il via con il match inaugurale tra Qatar, nazionale del Paese ospitante, e l’Ecuador, il 20 novembre 2022. In questo articolo si passano in rassegna gli stadi che faranno da cornice alle partite del campionato mondiale che si terrà in Qatar. Tralasciando in questa sede gli aspetti controversi legati all’edificazione degli impianti (impatto ambientale, ricadute sulla manodopera etc.) è di interesse soffermarsi sulle caratteristiche avveniristiche degli otto impianti modernissimi pronti a rendere unica l’atmosfera di quella che sarà una delle competizoni più seguite.

Gli stadi, come anticipato, sono complessivamente otto.

 

Situato nel complesso sportivo della città di Doha. L’impianto è stato inaugurato nel lontano 1976 prima del rinnovamento nel 2017 in occasione dei giochi olimpici del 2006.  La ristrutturazione ha aumentato la sua capacità da 20.000 a 40.000 posti. Rievoca la forma di una conchiglia ed è stato lo stadio principale della Coppa d’Asia 2011 vinta dal Giappone, dei quali ha ospitato tre partite del girone A, un quarto di finale, una semifinale e la finale per il primo posto. Nell’ambito del mondiale alle porte, si giocheranno in questa vetrina i match dei Gruppi A, B, E e F, oltre alla finale del terzo posto: in tutto 8 match.

 

 

 

Noto anche sotto il nome di “Stadio iconico di Lusail”, è l’impianto sportivo che ospiterà la finale del campionato mondiale 2022 prevista per il 18 dicembre 2022.  Lo stadio è situato a 15 chilometri da Doha ed è stato inaugurato quest’anno. Ospiterà ben dieci partite (compresa la finale e la cerimonia di chiusura) ed è in grado di ospitare sino a 80.000 spettatori. Dopo la fine dei Mondiali, si convertirà in una struttura da 40.000 posti. In fase di progettazione è stata data importanza anche all’aspetto ecologico della struttura: le aree di parcheggio e di servizio sono ombreggiate da tettoie dotate di pannelli fotovoltaici che producono energia per lo stadio quando è in uso, oltre a generare energia per gli edifici vicini.

 

 

Situato nella capitale qatariota, nell’Education City, nel complesso di campus universitari gestiti da Qatar Foundation. E’ stato costruito al 20% con materiale ecologico e può accogliere fino a 45.350 posti a sedere. E’ uno degli stadi di più recente costruzione, in quanto i lavori sono iniziati nel 2016 e terminati nel 2020. Il 3 settembre 2020 si è tenuta l’inaugurazione.  Ospiterà 8 match dei Gruppi C, D, G e H del Mondiale in Qatar.

 

 

L’Ahamad Bin Ali Stadium può ospitare fino a 40.000 posti ed è stato scelto come sede di sette partite, fino agli ottavi di finale. Più precisamente, ospiterà i match dei Gruppi A, B, E e F. Lo Stadio è stato inaugurato nel 2003 e, originariamente, prevedeva una capienza massima di poco più di 20.000 posti. Per il Mondiale di calcio del 2022 è stato oggetto di ristrutturazioni che hanno permesso l’aumento della capacità e la copertura degli spalti.

 

 

L’Al Janoub Stadium è l’impianto sportivo di Al-Wakrah. Inaugurato il 16 maggio 2019, accoglie 40.000 spettatori. Tuttavia, dopo il Mondiale qatariota, la sua capacità sarà ridotta da 40.000 a 20.000 posti e ospiterà le partite casalinghe dell’Al-Wakrah. Lo stadio in esame ha già ospitato la finale della Champions League asiatica del 2020 e, nel corso dei mondiali del Qatar 2022, ospiterà i match dei Gruppi C, D, G e H. Complessivamente si terranno al Al Janoub Stadium 7 delle 64 gare dei mondiali.

 

 

Situato a Doha, nel distretto di Al Thumana, ha una capienza stimata in circa 40.000 posti.Ha un design che si ispira alla “gahfiya”, il copricapo indossato dai ragazzi e dagli adulti in tutto il Medio Oriente. L’impianto ospiterà i match dei Gruppi A, B, E e F, alcuni ottavi e quarti di finale.

 

 

Lo stadio Al Bayt è situato ad Al Khor, nel nord est del Qatar. Ospiterà ben nove partite. Sarà il palcoscenico della cerimonia di apertura e dell’esordio della Coppa del Mondo 2022 tra i padroni di casa del Qatar e l’Ecuador il 20 novembre 2022, oltre ad una delle semifinali del torneo. Ha una capienza stimata di circa 60.000 posti a sedere.

 

 

Lo Stadium 974 si trova a a Doha, in Qatar, nel distretto industriale di Ras Abu Aboud. Ha una capienza di 44 950 spettatori ed è stato inaugurato il 30 novembre 2021. La particolarità unica di questo impianto risiede nel fatto che è costituito da 974 container (da cui il nome) riciclati. E’ annoverabile come il primo stadio temporaneo nella storia dei mondiali poiché, concluso il torneo, verrà completamente disassemblato.

 

Mondiali Qatar stadi

Contenuti simili