LA COREA DEL SUD COMPIE L’IMPRESA

3 Dicembre 2022

La Corea del Sud corona l’obiettivo di accedere alle fasi finali del mondiale. Affinchè accadesse ciò, doveva succedere quasi l’imponderabile nei due match del Gruppo H in programma nella serata.  La Corea del Sud festeggia una clamorosa qualificazione agli ottavi di finale battendo 2-1 il Portogallo nel recupero e approfittando del contemporaneo successo dell’Uruguay sul Ghana con soli due gol di scarto, troppo pochi per prevalere sugli asiatici. A rompere l’equilibrio del girone è stato il maggior numero di gol segnati dalla Corea del Sud, l’ultimo quello decisivo al 91′ con la ripartenza perfetta di Son e Hee-Chan. Poi la testa è andata all’altro match che si giocava in contemporanea  prima della festa.

L’impresa era tutto fuorchè scontata. L’equilibrio iniziale è durato solo cinque minuti, il tempo necessario a Dalot per scappare via sulla fascia destra e servire a Ricardo Horta il pallone dell’1-0. La  Corea del Sud ha avuto il merito di rimanere sempre in partita con le proprie armi. Con pazienza, gli asiatici hanno trovato il pareggio forse nell’occasione più sporca e sugli sviluppi di un corner su cui Ronaldo è sfortunato nel deviare un pallone sui piedi di Young-Gwon per il gol dell‘1-1. Nella ripresa il Portogallo ha mantenuto il possesso del palleggio con qualità, ma dalle fasce non sono arrivate giocate degne di nota e nemmeno l’ingresso di Leao ed Andre Silva ha conferito maggiore pericolosità alle iniziative dei lusitani. Al 91′, in modo del tutto inaspettato, si è acceso Son, tra i peggiori in campo fino a quel momento: con una corsa di 60 metri il coreano è riuscito a ribaltare il fronte ed a liberare Hee-Chan per il 2-1 finale che ha scritto la storia.

 

Corea Mondiali Qatar

Contenuti simili