IL NAPOLI CONQUISTA GLI OTTAVI E INCANTA L’EUROPA

16 Ottobre 2022
Napoli qualificato agli ottavi di Champions League con due turni di anticipo. 
Nel quarto turno del Gruppo A la squadra di Spalletti batte 4-2 l’Ajax e conquista aritmeticamente gli ottavi rimanendo in vetta al girone a punteggio pieno.

Il film del match

Al Maradona grande prova degli azzurri che scendono in campo con:
Meret; Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Olivera, Lobotka, Anguissa, , Zielinski, Lozano,Raspadori, Kvaratskhelia.
Gli Olandesi partono invece col 4-3-3 formato da: Pasveer; J. Sanchez, Timber, Bassey, Blind; Klaasen, Alvarez, Taylor, Berghuis, Kudus, Bergwijn.

Nella splendida cornice del Maradona tutto esaurito, Spalletti sostituisce l’infortunato Rrahmani con Juan Jesus. Per il resto confermata la stessa formazione dell’andata con in più il recuperato Osimhen in panchina. Senza lo squalificato Tadic, qualche cambio invece nell’undici iniziale di Schreuder, che davanti si affida al tridente Berghuis-Kudus-Bergwijn per provare a riscattare la debacle realizzatasi alla Johan Cruijff Arena.

L’Ajax parte col freno a mano tirato cercando di coprire le corsie e di aggredire i portatori. Atteggiamento che non mina i affatto i meccanismi, le certezze e la qualità del gioco di Spalletti. Al 4′ Lozano ed è già Napoli show: uno-due impeccabile tra il messicano e Zielinski, difesa scavalcata e portiere battuto con un colpo di testa morbido. 1-0 per gli azzurri.

Al 14′ ancora Lozano vicino alla doppietta: discesa devastante di Kvaratskhelia, il messicano calcia al volo: alto di poco. Al 16’ raddoppia Raspadori: altra discesa di Kvaratskhelia, tocco in mezzo per l’attaccante italiano classe 2000 che di potenza insacca all’incrocio sinistro dei pali.

Nei primi minuti di gioco del secondo tempo, Klaassen accorcia e riapre i giochi, 2-1! Colpo di testa fulminante del centrocampista olandese su assist di Bassey, che punisce un Napoli sottotono e schiacciato in avvio di ripresa. Al 62′ Kvaratskhelia segna su rigore dopo il fallo di mano di Timber. Al 79′ Osimehn insacca in rete ma il gol viene annullato per offside. All’ 84′ rete dell’Ajax su rigore per un fallo di Juan Jesus: Bergwijn realizza il 3-2 provvisorio e riporta sotto i lancieri.
Al 89′ il Napoli chiude definitivamente i conti con Osimehn. A facilitare la rete lo scempio difensivo dell’Ajax: Blind perde palla e il leader dell’attacco del Napoli torna al gol dopo l’infortunio.

Sarebbe bastato un solo punto al Napoli davanti al proprio pubblico per qualificarsi agli ottavi di Champions League, ma la squadra di Spalletti esce ancora una volta a punteggio pieno, a distanza di una settimana dall’incredibile 6-1 rifilato ad Amsterdam.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Napoli Spalletti nel dopo gara a Sky: “Alleno dei ragazzi che hanno fatto una cosa immensa. Dentro questa qualificazione c’è l’orgoglio di un popolo intero come quello di Napoli, e la loro voglia e determinazione di stare in questa competizione.”

Champions League napoli

Contenuti simili