ROMA: INFORTUNIO PER WIJNALDUM

Georgino Wijnaldum ha trascorso la nottata nella clinica Villa Stuart dopo che gli esami eseguiti nella tarda sera di ieri hanno confermato la frattura composta della tibia destra, infortunio capitato durante l'ultimo allenamento della squadra.  Le prossime valutazioni con esami strumentali saranno effettuate entro 48/72 ore e solo allora verrà decisa la strada percorrere. Due le opzioni sul tavolo: operazione chirurgica o soluzione conservativa. Con tempi di recupero differenti. La decisione del calciatore e dei medici della Roma sarà condivisa anche con il PSG (proprietario del cartellino del calciatore) e con la nazionale olandese che rischia di perdere il giocatore per il prossimo mondiale in Qatar.

Mourinho ha difeso con forza il giovane Felix Gyan protagonista sfortunato dello scontro in allenamento con l'olandese: "A volte non è solo il calcio ad essere una m..., le persone anche possono esserlo... Coloro che hanno dato il via alle voci secondo cui un ragazzo eccezionale come Felix potrebbe essere responsabile di quello che è successo è un vero schifo. Stiamo tutti insieme stasera: cantiamo per la Roma, per Wijnaldum e per Felix"