LE PAROLE DI MOURINHO: "IL LUDOGORETS VEDRA' QUANTO SIAMO ARRABBIATI"

José Mourinho ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Ludogorets-Roma, primo match di Europa League.

ROMA FAVORITA NEL GIRONE?

Mou non parla di squadre favorite del girone C di Europa League: qualcuno potrebbe pensare a Roma e Betis, squadra di Serie A e Liga, ma i giallorossi nutrono il massimo rispetto per Ludogorets e Helsinki. 

 SUL LUDOGORETS

Ludogorets è una squadra esperta in Europa, ogni anno partecipa alle coppe. Ha un gruppo equilibrato, con buoni calciatori bulgari e di altre nazionalità. Il tecnico giallorosso ha dichiarato:  "Non siamo qui in gita, per turismo”.

LA ROMA REAGIRA' ALLA SCONFITTA CONTRO L'UDINESE?

“Mi auguro che la partita inizi sullo 0-0, a Udine eravamo sotto di un gol dopo pochi minuti. E un episodio del genere può condizionare il match, nel calcio può fare la differenza. Siamo una squadra che difende bene, che ha il pieno controllo della partita, considero l’episodio un’eccezione, non siamo affatto contenti, ma può succedere”.

“La mia reazione con i ragazzi è stata di controllo, di calma, perché non la considero una cosa normale. E poi anche la prestazione non era tale da giustificare un risultato così netto. Hanno fatto quattro tiri in porta e noi preso quattro gol. Abbiamo iniziato la stagione, siamo ottimisti. Magari domani, sottolineo magari e forse, il Ludogorets vedrà quanto siamo arrabbiati e delusi”.

Come sta la squadra?

Josè Mourinho ha dichiarato che chi non giocherà questa gara è perché non può farlo in questo momento.