LA ROMA TORNA ALLA VITTORIA

LA ROMA TORNA ALLA VITTORIA

17 Gennaio 2022
Mourinho deve rinunciare a Pellegrini, che da forfèit durante il riscaldamento. Mazzarri ha problemi con ben 11 indisponibili tra Covid e infortunati, e si schiera con il 4-3-1-2, con Pereiro alle spalle di Pavoletti e Joao Pedro. Gli occhi sono tutti su Sergio Oliveira, l’uomo più atteso, quello appena arrivato a Trigoria,  che si distingue per personalità e pulizia in mezzo al campo. 
La partita potrebbe sbloccarsi già al 4’, ma il rigore concesso da Maggioni per presunto fallo di Carboni su Zaniolo viene poi annullato con l’ausilio del Var. Al 33’ la Roma si porta in vantaggio stavolta con un rigore validamente concesso per un fallo di mano di Dalbert: dal dischetto realizza  Sergio Oliveira. La Roma protesta per un altro fallo di mani in area di rigore di Goldaniga, che casca sul pallone, mentre Zaniolo spreca una bella ripartenza di Felix. Il Cagliari fatica per tutti i primi 45’ a trovare ritmo e gioco. Nella ripresa il Cagliari prova a far salire la squadra andando a caccia del pareggio. 
Felix spreca subito una ripartenza a campo aperto, con gli spazi che abbondano e le due squadre presto spaccate in due dalla stanchezza. Mazzarri si gioca a metà tempo la carta Nandez (al posto di Pereiro). Si gioca poco, tanti contatti, anche qualche fallo al limite del consentito. Ed allora è Zaniolo nel secondo tempo a provare a chiudere la partita con un’accelerazione delle sue, ma il destro in corsa finisce di poco fuori. Grande occasione per Joao Pedro nel finale, il cui tiro viene deviato sulla traversa da Rui Patricio,  a cui la Roma deve i tre punti. Vittoria sofferta ma preziosissima della Roma.