RIBERY DICE ADDIO AL CALCIO

24 Ottobre 2022
Prima della partita contro lo Spezia, Frank Ribery ha celebrato il suo addio al calcio salutando commosso i tifosi della Salernitana allo stadio Arechi.
La Curva partenopea, a sua volta, lo ha omaggiato con lo striscione: “Le luci non puoi spegnerle.” Commuovente l’abbraccio al Presidente Danilo Iervolino e a tutta la dirigenza, toccante la commozione dei compagni di squadra dell’asso francese, su tutti il portiere Sepe, anche lui in lacrime. Queste le dichiarazioni del Presidente Iervolino, ai microfoni di Dazn: “Oggi dice addio uno dei più grandi campioni degli ultimi 20 anni, una leggenda dentro e fuori dal campo. Un onore averlo nel nostro staff”
Come confermato dal club, il capitano della Salernitana nel suo futuro entrerà nello staff del tecnico Davide Nicola, per dare una mano con la sua grande esperienza. Il francese, 39 anni, aveva già annunciato l’addio via social:” Il pallone si ferma. Le emozioni dentro di me no. Grazie a tutti per questa grande avventura.” Una delle ali più forti al mondo, ha dovuto cedere agli acciacchi dell’età. In carriera Ribery è stato a lungo un pilastro del Bayern Monaco, con cui ha vinto ben nove scudetti e una Champions League, e della Nazionale francese. Questa la dedica del Bayern al calciatore: “Grazie di tutto, leggenda.” In Bundesliga ha collezionato 273 presenze con 86 gol e 120 assist. All’età di due anni fu vittima di un incidente d’auto insieme ai genitori, che gli lasciò vistose cicatrici sul viso. È soprannominato Scarface, appellativo nato durante il suo periodo in Turchia, quando i tifosi del Galatasaray prepararono per lui la locandina del film Scarface sostituendolo al protagonista Al Pacino.
ribery salernitana

Contenuti simili