LECCE JUVENTUS: LE PROBABILI FORMAZIONI

29 Ottobre 2022

Dopo la scioccante eliminazione contro il Benfica, la Juve prova a rialzare la testa nella partita di campionato in trasferta contro il Lecce.

La ferita per l’ormai aritmetica eliminazione dalla Champions League contro il Benfica brucia ancora, ma la Juventus, sprofondata in una spirale negativa, è subito chiamata a rialzare la testa a Lecce nella gara valevole per la 12esima giornata del campionato di serie A che andrà in scena Sabato 29 ottobre alle 20.45. I bianconeri, ottavi in campionato, sono chiamati a dare continuità alla striscia positiva delle due vittorie consecutive in campionato contro Torino ed Empoli, per non perdere il contatto con il gruppo che guida la classifica.

Queste alcune importanti dichiarazioni di Allegri in conferenza stampa di presentazione del match: Allegri si aspetta una reazione immediata dopo Lisbona: “Bisogna avere una reazione, questa rabbia post Champions bisogna portarsela dietro tutto il campionato. Il mio momento più difficile? In campionato siamo un po’ in ritardo, ma abbiamo il tempo per recuperare.” Sui giovani: “il settore giovanile della Juve sta facendo molto bene: Miretti è in prima squadra, Iling ha fatto bene, Fagioli sta crescendo come Soulé e ce ne sono anche altri, ma non è che per una partita bisogna subito cambiare e stravolgere tutto. Magari gioca qualche giovane che porta coraggio e incoscienza.”

Baroni, per la sfida con la Juventus, recupera Gallo, che troverà spazio sulla corsia sinistra difensiva con il reparto poi completato da Pongracic, Umtiti e Baschirotto. In mezzo al campo, nel 4-3-3 giallorosso, Askildsen con Hjulmand e Gonzalez, mentre in attacco Banda e Oudin si contendono una maglia per completare il tridente con gli inamovibili Strefezza e Ceesay.

Lecce (4-3-3): Falcone; Baschirotto, Umtiti, Pongracic, Gallo; Askildsen, Hjulmand, Gonzalez; Strefezza, Ceesay, Banda. All. Baroni

Ancora molte, pesanti assenze per Allegri, che cambia modulo e sceglie il 4-3-3. In avanti Vlahovic non ha recuperato dai problemi all’adduttore e al pube: Milik centravanti e la sorpresa Soulé titolare a destra. A centrocampo non ci sarà Locatelli, fuori per motivi personali. Con Paredes anche ko il regista sarà Miretti.

JUVENTUS (4-3-3), probabile formazione: Szczesny; Cuadrado, Gatti, Danilo, Alex Sandro; McKennie, Miretti, Rabiot; Soulé, Milik, Kostic. All.: Allegri

Dove vedere la partita

Il match sarà trasmesso in esclusiva tv e streaming su Dazn.

Juventus

Contenuti simili