LE DICHIARAZIONI DI SIMONE INZAGHI SUL DERBY MILAN-INTER

LE DICHIARAZIONI DI SIMONE INZAGHI SUL DERBY MILAN-INTER

2 Settembre 2022

Così Simone Inzaghi ha parlato nella conferenza stampa prima del derby Mlan-Inter, una partita che si preannuncia caldissima anche se non ancora decisiva per lo scudetto. L’Inter (10 punti) è distanziata  in classifica di un solo punto dai rossoneri ( 9 punti). 

Le parole di Inzaghi in conferenza

“Quelli dello scorso anno sono stati derby diversi uno dall’altro. Vanno giocati con grandissima personalità e la mia squadra ne possiede, saranno decisivi gli episodi e i duelli che saranno tantissimi. Servirà poi determinazione perché sono partite molto sentite”. Simone Inzaghi è già carico in vista della sfida contro il Milan (in programma sabato alle 18) e non sembra intenzionato a cambiare il suo atteggiamento tattico contro la velocità dei contropiedisti rossoneri come Leao: “In queste partite sono l’atteggiamento e le motivazioni a fare la differenza – ripete l’allenatore dell’Inter nella conferenza stampa pre-partita -. Chiaramente deve crescere la condizione: quando si subisce gol non bisogna guardare solo a quello che hanno fatto i difensori, ma tutta la squadra. Contro la Cremonese è stata una partita importante perché venivamo da quei tre giorni in cui si era parlato troppo secondo me. Volevo una reazione dalla squadra e c’è stata. Adesso sarà un tour de force da qui a novembre, cercheremo di migliorarci”.

Un derby in cui mancherà Romelu Lukaku: “Sceglierò il partner di Lautaro sapendo che Correa ha fatto tanto contro la Cremonese e ha fatto gol, Dzeko ha fatto un lavoro straordinario e avrebbe meritato anche lui di segnare.” Bastoni? Non era al 100% già prima di martedì, in questi due giorni ha avuto ancora un’indisposizione e oggi tornerà in gruppo. Spero possa essere arruolabile”.Gosens? Il giocatore è al 100% nel mondo Inter. L’anno scorso è rimasto fermo 6 mesi, sta lavorando con grandissima determinazione, vedremo domani se giocherà lui dall’inizio oppure Dimarco o Darmian, ma il minutaggio con tutte queste partite ravvicinate si alzerà per tutti”.