L’ATALANTA VOLA AI QUARTI A SUON DI GOL

20 Gennaio 2023

Atalanta-Spezia è sinonimo di gol. Ce n’eravamo accorti in campionato, con la rocambolesca rimonta della Dea, e lo spettacolo si ripete in Coppa Italia: la spuntano i nerazzurri, che vincono 5-2 e volano ai quarti, dove troveranno l‘Inter.

 

Formazioni

ATALANTA (3-4-3): Sportiello; Djimsiti, Palomino, Scalvini (55′ Toloi); Hateboer (64′ Zortea), Koopmeiners, Ederson (46′ De Roon), Maehle; Lookman, Zapata (63′ Hojlund), Boga (63′ Muriel). All.: Gasperini
SPEZIA (3-5-2): Zovko; Hristov (73′ Amian), Kiwior, Nikolaou (61′ Caldara); Holm (61′ Salva Ferrer), Ekdal (61′ Ampadu), Esposito, Kovalenko (73′ Maldini), Moutinho; Verde, Nzola. All.: Gotti.

 

 

Cronaca della partita

Spettacolo e gol. C’è tutto questo nella sfida tra l’Atalanta e lo Spezia: ben cinque reti nel primo tempo e due nella ripresa per il 5-2 finale. Le squadre partono subito a ritmi forsennati, dopo dieci minuti la Dea passa in vantaggio: corner di Boga, Scalvini svetta e Lookman deve solo correggere in rete con la coscia. Passano appena due minuti, e l’inglese realizza la sua doppietta personale: uno-due con Zapata, scatto a superare il debuttante Joao Moutinho e 2-0 per l’Atalanta. Lo Spezia non si da per vinto e trova il gol con un’incursione di Ekdal, che s’invola e spiazza Musso con un tiro a incrociare. L’Atalanta al 27′ segna di nuovo: uno-due mancato tra Zapata e Maehle, ma il pallone arriva ad Hateboer che batte Zovko. Annullata una rete a Duvan, Verde segna al 38′: Moutinho mette in mezzo e Kovalenko la tocca per il numero dieci, che la piazza in porta col sinistro. Si va al riposo sul punteggio di 3-2. Nella ripresa i ritmi si abbassano, le squadre effettuano i cambi. Sono ancora i nerazzurri a trovare il gol al 72′ con la mazzata dalla distanza di Højlund, che colpisce la traversa e il palo prima di entrare in rete. Muriel va vicino al 5-2, ma Zovko vola ad evitare il pokerissimo. Nzola vicino al 4-3, ma poi arriva il quinto gol della Dea su autorete di Ampadu. Højlund colpisce il palo con un tocco morbido e la palla va a sbattere sul gallese, che non può far nulla per evitare il tocco in rete. Finisce così, col 5-2 dell’Atalanta, che si qualifica ai quarti: sfiderà l’Inter in un match tutto nerazzurro.

 

 

 

Atalanta

Contenuti simili