LA ROMA AGGANCIA L’INTER AL TERZO POSTO

23 Gennaio 2023

La Roma batte 2-0 lo Spezia in trasferta agganciando momentaneamente l’Inter al terzo posto a quota 37.

Queste le formazioni scese in campo nella diciannovesima giornata di Roma e Spezia:

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Amian, Caldara, Hristov (46’ Maldini); Holm (dal 13’ Ferrer), Bourabia (55′ Kovalenko), Ampadu, Agudelo, Reca (79′ Moutinho); Verde (46’ S. Esposito), Gyasi. All. Gotti.
ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante (93′ Camara), Matic, Zalewski; Dybala (85′ Belotti), El Shaarawy (71′ Bove); Abraham (93′ Solbakken). All.: Mourinho

 

Cronaca della partita

 

Dopo appena 2′ Celik si frattura un dito in un contrasto con Gyasi, ma riesce a tornare in campo e proseguire regolarmente. Non va così per Holm,che dopo 12′ è costretto a battere in ritirata per un problema muscolare: al suo posto Ferrer. Propio lo stesso subentrato, al 15′ si incrocia con le gambe con Zalewski: la Roma chiede il rigore ma il direttore di gara, ben posizionato, giudica inesistente il penalty lasciando proseguire. La gara non decolla. Il primo tiro arriva al 21′, il destro di El Shaarawy trova le braccia di Dragowski. Al 26′ la Roma si rende pericolosa con una punizione dal limite di Dybala,  ribattuta con la testa da Ampadu in barriera. La Roma tiene il pallone, lo Spezia si chiude e fa una partita ordinata, anche se non riesce mai a ripartire.

Nel finale di tempo i giallorossi crescono e al 45′ passano in vantaggio: Amian si perde Dybala, la Joya chiude il triangolo lungo con El Shaarawy e per il Faraone è un gioco da ragazzi battere Dragowski.

Ad inizio ripresa un fallo di Bourabia su Smalling a centrocampo. Proteste da parte della panchina della Roma che chiede il secondo giallo, ma Sozza non estrae nessun cartellino. Al 49′ la Roma trova il raddoppio con un grandissimo gol di Abraham: Dybala recupera un pallone in orizzontale di Esposito e lancia l’attaccante inglese, che salta con un tunnel Caldara e a tu per tu con Dragowski non sbaglia. E’ il gol che chiude di fatto il match, perchè i giallorossi si limitano a gestire il vantaggio e gli avversari non riecono più a pungere.

La Roma vince meritatamente e non rischia praticamente nulla, portando a casa tre punti preziosissimi. Dopo la doppietta con la Fiorentina, altra gara straordinaria di Dybala, che al Picco indossa in modo impeccabile i panni dell’assist-man, confermandosi uomo chiave della squadra di Mourinho. Al suo fianco Abraham conferma di essere in grande crescita in questo 2023: dopo il gol con il Milan e gli assist con la Viola, il bomber inglese ha fatto una gara da attaccante completo, trovando la rete del raddoppio che ha chiuso la gara al termine di un’azione davvero da manuale.

Dybala Roma Serie A

Contenuti simili