ALLEGRI: "CONTRO LA SALERNITANA TORNARE ANTIPATICI E VINCENTI"

ALLEGRI: “CONTRO LA SALERNITANA TORNARE ANTIPATICI E VINCENTI”

11 Settembre 2022

Massimiliano Allegri, nel corso della conferenza stampa tenutasi ieri, è tornato a parlare della sconfitta rimediata in UCL contro il Paris Saint German, commentando il periodo negativo alla vigilia della sfida contro la Salernitana in programma alle 20.45.

SALERNITANA, SQUADRA OSTICA 

Max Allegri ha presentato la partita contro la Salernitana come un match insidioso, una gara contro una delle migliori squadre che gioca per la permanenza in Serie A, sia a livello di singoli che a livello collettivo.

LATI POSITIVI DEL MATCH CONTRO IL PSG

Contro il Psg, dopo il 2-0 la squadra ha avuto una bella reazione. Allegri ha dichiarato:” La cosa che non mi piace è che dopo la partita di Parigi, dove comunque c’è da migliorare e fare tantissime cose, la Juve è passata come una squadra che ha giocato bene dopo il 2-0. Siamo passati per quelli simpatici, questo non va bene, io sono molto arrabbiato, dobbiamo essere anticipatici perché così significa che siamo vincenti.”

SU KEAN

A Parigi è entrato bene, anche se a giocato pochi minuti, a Firenze meno. A sinistra gioca meglio che a destra.”

SULLA COPPIA VLAHOVIC -MILIK

Alla domanda sul perchè Vlahovic tocchi pochi palloni:  “Noi cerchiamo di aiutarlo, lui sta migliorando.” Il giudizio sulla coppia Vlahovic-Milik:

Hanno caratteristiche diverse. A Dusan piace più attaccare la profondità, Milik raccorda più il gioco.

Milik e Vlahovic hanno dimostrato di poter giocare insieme. Domani non so se giocheranno insieme.”

CHIESA

 Queste le parole del tecnico: “Spero di averlo prima della sosta per il Mondiale. Il 100% del suo rientro sarà a gennaio, ormai manca un mese. Sta lavorando in campo da solo, speriamo di averlo prima possibile con la squadra, anche se sarà parziale. Vedremo quando lo avremo a disposizione.”

IN CAMPO CONTRO LA SALERNITANA

Il tecnico ha riferito che la formazione non è ancora stata decisa. In compenso ha peró sciolto dubbi sui prescelti a centrocampo:

“Domani gioca Paredes perché poi Locatelli ha un piccolo affaticamento e non sarà a disposizione. Abbiamo ancora fuori Di Maria che mercoledì dovrebbe essere a disposizione. Chiesa si sta allenando in campo ma non con la squadra. Szczesny anche è ancora fuori”.


Allegri Juventus

Contenuti simili