IL SENEGAL SI ARRENDE: SARA’ INGHILTERRA – FRANCIA

5 Dicembre 2022
Sarà Francia-Inghilterra il prossimo quarto di finale dei Mondiali in Qatar. Si è completato così il tabellone dopo la sfida tra i Leoni inglesi ed il Senegal. Una gara, quella disputata dall’Inghilterra,  fatta di attenzione e compattezza. Gli uomini di Southgate hanno chiuso la pratica entro il 1° tempo con due gol per poi arrotondare nella ripresa: Henderson, Kane e Saka gli autori del tris che vale il facile passaggio del turno.
Queste le formazioni mandate in campo dai due CT:
Inghilterra (4-3-3): Pickford; Walker, Stones (77’Dier), Maguire, Shaw; Henderson (81’Phillips), Rice, Bellingham (77’Mount); Foden (65’Grealish), Kane, Saka (65’Rashford).
Senegal (4-2-3-1): E. Mendy; Sabaly, Koulibaly, Diallo, Jakobs (85’Ballo-Touré); Ciss (46’Gueye) , N. Mendy; Ndiaye (46’Dieng), Diatta (46’P.Sarr), Sarr; Dia (72’Diedhiou).

 

Il Senegal gioca a viso aperto contro l’Inghilterra, tentando così di sopperire al tasso tecnico nettamente superiore dell’avversario. Il possesso palla e la manovra degli inglesi sono sterili.  Al 23′ la squadra di Southgate rischia moltissimo: su un pallone buttato da Maguire hanno una grandissima chance prima Dia, murato da Stones, poi Sarr, che si avventa sul pallone vagante, ma spara alle stelle solo davanti a Pickford. Al 32′, il portiere inglese salva i suoi opponendosi a mano aperta da distanza ravvicinata a un sinistro a botta sicura di Dia.  Al 38′ l’Inghilterra passa in vantaggio: Kane premia un bell’inserimento in profondità di Bellingham, che affonda, tocca all’indietro per Henderson e gli serve su un piatto d’argento il gol che vale l’1-0. La rete subita manda nel pallone la squadra senegalese, che capitola nell’ultimo minuto di recupero: gran pallone recuperato da Bellingham, che lancia Foden e Kane in un incredibile 2 contro 1 con Koulibaly. L’attaccante del City serve quello del Tottenham, che a tu per tu con Mendy non sbaglia e diventa il miglior marcatore della storia della sua nazionale tra Mondiali ed Europei, staccando Lineker. Nella ripresa c’è spazio per il tris inglese grazie ad un tocco perfetto in area di rigore di Saka che al 58′ mette il tabellino su un ancor più rassicurante 3-0, e il Senegal comincia a crollare minuto dopo miniuto. Gli inglesi sono padroni del gioco e del campo, e la partita termina 3-0 in loro favore.  Missione compiuta, dunque, per la nazionale dei Tre Leoni, a cui serve una mezz’ora abbondante di sofferenza nel primo tempo per trovare la scossa giusta e poi volare ai quarti di finale, dove sarà grande sfida con la Francia. Una sfida ricca di fascino, che però al Mondiale manca da 40 anni. L’ultima volta fu in Spagna nel 1982, con vittoria inglese per 3-1. Le due squadre, per altro, non si erano mai incontrate nella fase a eliminazione diretta nella loro storia, ma sempre e solo nella fase dei gironi.

Gareth Southgate, ct dell’ Inghilterra, ha analizzato la prestazione della sua squadra, esprimendo tutta la sua soddisfazione a The Telegraph: “Mi ha fatto piacere la nostra concretezza in zona gol e il modo in cui la squadra ha lavorato senza palla. Non abbiamo fatto benissimo nella prima mezz’ora, mentre il Senegal aveva molta energia e pressava bene.” Il tecnico inglese ha rivolto il suo pensiero alla prossima partita che li vedrà opposti alla Francia per un posto in semifinale mondiale: “È una squadra eccezionale, con ottimi record e grandi individualità. Dovremo giocare al nostro miglior livello possibile”.

Il ct del Senegal Aliou Cissé ha commentato così, come riportato da L’Equipe, la sconfitta contro l’Inghilterra che ha significato per la sua Nazionale l’uscita dai Mondiali in Qatar: “La nostra prima mezz’ora è stata interessante, ma non siamo riusciti a concretizzare. Abbiamo lavorato per anni per arrivare fin qui, ma stasera si è vista la differenza con l’Inghilterra che è quinta nel ranking FIFA.”

Inghilterra Mondiali Qatar

Contenuti simili