ARGENTINA-MESSICO: MESSI SHOW

27 Novembre 2022

L’Argentina, nella seconda sfida del gruppo C, non fallisce il colpo contro il Messico. A regalare la vittoria una prestazione straordinaria di Lionel Messi che torna a far sognare i tifosi i supporter argentini. Per lui un gol ed un’assist che regalano i 3 punti.

L’Argentina di Scaloni si presenta con il 5-3-2, Messi e Lautaro davanti con Di Maria a supportarli appena più dietro. Il Messico del ‘Tata’ Martino mette in campo una formazione speculare con Lozano e Vega punte. A dirigere la gara l’Italiano Orsato.

La trama della gara vede il Messico in pressing con scambi stretti degli argentini, i quali a loro volta non riescono a bucare lo schieramento avversario, riuscendo però nella circolazione (sterile) della palla. L’Argentina imposta, il Messico ribatte e va appena possibile allo scontro fisico con il portatore di palla. Il primo tempo si conclude con 16 falli che hanno frenato il decollo di una partita dura ma senza spettacolo: nei primi 45′ il bilancio dell’Argentina è di zero tiri nello specchio.

Nella ripresa si ripete il canovaccio del primo tempo, con nervosismo e falli a far da padrone. Gradualmente, l’Argentina riesce ad alzare il baricentro, pur senza riuscire a concretizzare gran che. Al 19′, però, Messi si mette in proprio e decide la partita: la “Pulce”, da fuori area, a 20 metri dalla porta, trova il gol con una gran giocata.

Il Messico non reagisce, l’Argentina gli lascia l’iniziativa ma gli uomini di Martino non riescono ad creare azioni pericolose.  Al 42′ st, un altro lampo di Messi che serve Enzo Fernandez, tiro di destro a rientrare e pallone nell’angolo dove Ochoa non può arrivare.

Il match si chiude sul 2-0. Una sfida che l’Argentina ha vinto grazie alle giocate del singolo. Lionel Messi ha veramente fatto la differenza, rompendo gli equilibri di una gara destinata ad assestarsi sullo 0-0.

 

di Valerio Carlesimo
Argentina Messi Mondiali Qatar

Contenuti simili