LA VITTORIA DELLA FIORENTINA NON BASTA AD EVITARE I PLAYOFF

4 Novembre 2022

Bella vittoria della Fiorentina nell’ultima giornata del girone di Conference League: i viola si impongono 3-0 in casa dell’RFS Riga grazie alle reti di BarakCabral Saponara nel primo tempo. Successo che però non basta a conquistare il primo posto nel gruppo A, nell’altra partita il Basaksehir supera infatti 3-1 gli Hearts e sono quindi i turchi ad andare direttamente agli ottavi mentre per la squadra di Italiano saranno playoff.

 

Formazioni

 

RFS (3-4-3): Steinbors; Dubra (3′ Mares – 59′ Sorokins), Stuglis, Lipuscek; Vlalukin, Zjuzins (59′ Friesenbichler), Saric (73′ Zaleiko), Maksimenko; Simkovic (46′ Emerson Santana), Ilic, Rakels. All.: Morozs.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Martinez Quarta, Igor, Terzic; Bonaventura (46′ Bianco), Mandragora (46′ Zurkowski), Barak (76′ Maleh); Ikoné (59′ Di Stefano), Cabral (59′ Jovic), Saponara. All.: Italiano.

Cronaca della partita

Travolgente Fiorentina a Riga ma non basta ai viola per conquistare il primo posto nel girone A di Conference League. Il Basaksehir vince infatti 3-1 sugli Hearts e conquista la vetta della classifica grazie al vantaggio negli scontri diretti, la squadra di Italiano dovrà quindi affrontare i playoff mentre i turchi vanno direttamente agli ottavi. Successo convincente della Fiorentina che parte forte e sblocca dopo appena sei minuti con Barak di testa, complice il portiere avversario che si addormenta sul suo palo. Al 7′ gol della Fiorentina con Barak: gran cross dalla sinistra, a fondo campo, di Saponara e colpo di testa sul primo palo dell’ex Verona. Steinbors non trattiene e la palla finisce in fondo al sacco: 0-1! Al 9′ attenzione a Ikone: l’ex Lille si libera bene al limite dell’area piccola di Mares ma conclude rasoterra debolmente: Steinbors neutralizza. Al 12′ altro cross di Saponara e altro stacco di Barak. Palla, questa volta, fuori di poco. Al 23′ Ikonè: sinistro a giro dal limite dell’area: palla che sfiora la traversa. Al 43′ prima occasione per il Rigas. Al primo affondo nella metà campo viola, bel cross mancino di Mares e colpo di testa imperioso di Ilic, che salta su Igor e conclude di pochissimo alto sopra la traversa. Al 45’gol della Fiorentina con Cabral: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto sulla destra, delizioso tacco di Barak per la spaccata da pochi passi per l’ex Basilea, che insacca facendo passare il pallone sotto le gambe dell’estremo difensore avversario Steinbors: 0-2! Al 45’+1 gol della Fiorentina con Saponara. Dopo aver ricevuto da Ikoné, destro a giro al fulmicotone dai 20 metri: palla sotto l’incrocio dei pali e rete bellissima dello 0-3! Al 65′ lungo lancio di Barak per Jovic che, a tu per tu col portiere, viene ingannato dal rimbalzo malandrino sul pessimo terreno di gioco di Riga! Al 72′ gran parata di Terracciano: intervento strepitoso sul colpo di testa di Lipusek con palla indirizzata sotto la traversa dopo la punizione di Friesenbichler. Al 76′ Di Stefano da due passi su cross di Saponara. Palla sull’esterno della rete. Decisiva la deviazione di Lipusek! All’ 80′ Il tap in di Vlalukin è arrivato poi in posizione di offside.

Queste le dichiarazioni di Italiano a Sky Sport: “Noi abbiamo fatto quello che dovevamo, abbiamo cercato di mettere un po’ di pepe al Basaksehir ma loro in casa hanno sfruttato l’opportunità. Noi abbiamo fatto un ottimo primo tempo e sono contento per i giovani che sono entrati nella ripresa, penso a Bianco, Di Stefano e anche Zurkowski. Il bilancio di oggi è positivo, avevamo preparato così la partita: volevamo indirizzarla subito e lo abbiamo fatto, poi non abbiamo concesso nulla. Nel secondo tempo i ritmi chiaramente si sono abbassati e loro hanno tirato fuori un po’ di orgoglio, ma siamo comunque riusciti a proporre tutto quello che avevamo preparato”.

Europa League Fiorentina

Contenuti simili