IL CROLLO DEL PSG: IL LENS RIAPRE LA LIGUE 1

2 Gennaio 2023

Il Lens compie la prima impresa del 2023,  battendo per 3-1 il Paris Saint Germain. Lo fa sul proprio campo e davanti al proprio pubblico festante, riaprendo di fatto le contese per il titolo. Ora il Lens si trova a – 4 punti in classifica dai parigini, e può tornare a sperare nella rimonta. Brutta prestazione del Psg.

 

Queste sono le formazioni schierate dai tecnici delle due squadre:

LENS (3-4-1-2): Samba; Gradit, Danso, Medina; Frankowski, Abdul Samed, Fofana (90’+4 Poreba), Haïdara; Claude-Maurice (73′ Onana); Sotoca, Openda (73′ Said). All. Haise.
PSG (4-3-1-2): Donnarumma; Hakimi, Ramos, Marquinhos, Mukiele; Ruiz (58′ Vitinha), Pereira (57′ Sarabia), Verratti; Soler (78′ Gharbi); Ekitike (73′ Zaire-Enemy), Mbappé. All. Galtier.

 

 

Cronaca della partita

Al 5′ i padroni di casa si portano in vantaggio subito grazie a Frankowski, e tre minuti più tardi vengono recuperati grazie al gol di Ekitike. Ma l’episodio che causa il crollo dei parigini si consuma al 28′: il Lens imbastisce la classica azione di rimessa e in contropiede beffa il PSG: micidiale la fuga sulla trequarti di Openda che si fa trovare solo nella metà campo parigina prima di mettere a sedere Marquinos e infilare Donnarumma per il 2-1. Protagonista in negativo dell’azione è stato  Sergio Ramos, autore di un mancato intervento a centrocampo, che ha propiziato il gol del vantaggio del Lens: quando Fofana taglia in due la difesa del PSG per l’assist a Openda, Sergio Ramos avrebbe tutto il tempo e lo spazio per intervenire facilmente e fermarne l’azione e invece incespica clamorosamente su se stesso, ruzzolando a terra e dando il là al gol del Lens. I Sang et Or sono in pieno controllo e trovano il tris in avvio di ripresa. Una rete che deriva nuovamente da un errore del PSG, con Fabian Ruiz a perdere palla al limite dell’area: Openda raccoglie e, col tacco, serve Claude-Maurice che non sbaglia a tu per tu con Donnarumma. Una sconfitta amarissima per Galtier, con i giocatori del Psg che escono a testa bassa, mentre i vincitori festeggiano a gran voce. Al termine dell’incontro, l’allenatore del club, Frank Haise, mentre stava per andarsene è stato richiamato da Loïs Openda. L’attaccante gli ha chiesto di prendere il microfono e così Haise si è accovacciato sul prato, davanti ai suoi giocatori chiedendo silenzio, prima di lanciare il canto della vittoria davanti ai propri tifosi. Brutta prestazione del Psg, scaturita da errori tecnici rilevanti, rispettivamente da parte di Sergio Ramos e Fabian Ruiz. In particolare, l’intervento goffo e imbarazzante dell’ex centrale del Real Madrid è stato bersagliato dalla tifoseria del Psg, che si è scatenata sui social: “Più finito di Cristiano Ronaldo”, “Ecco l’attuale stato del PSG”, “Dove vogliono andare? Il Bayern li umilierà”.