JUVENTUS: QUANTO COSTA LA MANCATA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS?

26 Ottobre 2022

Oltre alla debacle sportiva, anche quella economica. Le quattro sconfitte in cinque partite europee hanno portato alla Juventus appena 2,8 milioni di euro, contro i 14 che il club bianconero avrebbe potuto incassare. L’eliminazione già ai gironi però, di per sé, comporta un salasso peggiore: mancheranno alle casse dei bianconeri circa 30 milioni di euro (a cui se ne sarebbero aggiunti altri 50 in caso di semifinale). Per riparare al danno la Juve può sperare quanto meno di qualificarsi in Europa League, ma ciò non è scontato e inoltre solo in caso di vittoria della competizione arriverebbero quei circa 20 milioni in grado di tamponare (seppur in parte) le perdite.

Il tutto va contestualizzato nell’ambito delle già compromesse performance reddituali riprodotte nell’ultimo conto economico della società, risultato in perdita per 254 milioni di euro (Bilancio chiuso al 30/6/2022).

Finora nessun allenatore della storia recente aveva mancato l’accesso agli ottavi di Champions. A mancare l’accesso agli ottavi fu sorprendentemente Antonio Conte 8 anni fa, il quale però dominò interi campionati. La sua era un’altra squadra. Come scrive il quotidiano “La Gazzetta dello Sport”, Allegri rimane l’allenatore della Juventus solo per contratto, per una questione di contingenze, e anche, forse, di mancanza di alternative, ma il suo esonero c’è già una data non ufficiale e coincide con il finale di stagione.

In ogni caso, provando a guardare oltre, diviene ora cruciale la qualificazione alla prossima Champions. Basti pensare al bottino incassato comunque fin qui da quasi 50 milioni (49,86 per la precisione): 15,64 per la partecipazione alla fase a gironi, 33 milioni per il ranking storico, 2 milioni per la prima parte di market pool, 2,73 per la seconda, a cui già sottrarre i 3,5 milioni di sanzioni Fifa. Senza la partecipazione alla prossima edizione della Champions la Juventus potrebbe essere costretta a ridimensionare i vistosamente suoi obiettivi: il budget disponibile per il calciomercato non sarebbe evidentemente sufficiente per ricostruire un progetto di squadra vincente.

Calcio e finanza Champions League Juventus

Contenuti simili