ANALISI E COMMENTI POST PARTITA JUVE BENFICA

ANALISI E COMMENTI POST PARTITA JUVE BENFICA

15 Settembre 2022


Massimiliano Allegri: “Stare zitti e lavorare. Io non mi sento a rischio.” 

Lo sa bene anche lo stesso Allegri, quando commenta a Sky sport: “Abbiamo fatto 20’ bene, poi abbiamo iniziato ad arretrare e nel momento di difficoltà non abbiamo difeso bene e concesso tiri. Il rigore prima dell’intervallo ci ha tagliato le gambe”. Poi, spiega la sua ricetta per risollevarsi: “Bisogna lavorare in silenzio, passetto dopo passetto, e  riprendere la camminata sia in campionato che in Champions, che ora sicuramente è molto complicata. Mancano diversi giocatori, si sente anche a livello numerico: fisicamente abbiamo pagato le tante partite, ma bisogna lavorare con serenità e responsabilità che dobbiamo avere tutti”.

Se mi sento a rischio? Assolutamente no, sono momenti che fanno parte del calcio.

È la prima volta che la Juve perde le prime due partite del girone di Champions, ma bisogna accettarlo. Potevamo pareggiare nel finale, ma sarebbe stata comunque una prestazione al di sotto delle aspettative. Stare zitti e lavorare è l’unica cosa da fare in questo momento”.

Del Piero: “Il Benfica ha meritato di vincere.”


Così Alessandro Del Piero ha commentato ai microfoni di Sky Sport: “Loro sapevano sempre cosa fare, hanno grande consapevolezza. La Juve però può fare molto molto di più, anche con questi problemi. Il Benfica ha meritato di vincere. I fischi dello Stadium sono fischi giusti, perché la gente va lì, paga, e se i tifosi non sono contenti hanno il diritto di fischiare. È successo a tutti. Oggi la Juve esce troppo

facilmente dalla partita, ma da questi momenti bisogna compattarsi.”


Capello: “Bianconeri sciolti alle prime difficoltà”

A Sky Sport, Fabio Capello ha commentato Juve Benfica:Per 25 minuti hanno giocato il più bel calcio di quest’anno, poi si è spenta. Alle prime difficoltà si è sciolta, hanno preso dei contropiedi spaventosi”


Sconcerti: “Inutile prendersela con Agnelli, la colpa è di tutti.”


Così Sconcerti su Juve Benfica a Calciomercato.com:”Non può bastare in un momento così dannarsi sull’allenatore. C’è qualcosa di più profondo, come un’inaridirsi di competenze, di leadership interna alla società. C’è qualcuno che possa spiegare? C’è un presidente che possa dare una direzione? Perchè non sta mancando solo la squadra, sta mancando la Juventus.



Bonucci: “Sono preoccupato, usciamo troppo spesso dalla gara”

Intervistato ad Amzon Prime Video, Bonucci si dice preoccupato:“Lo sono, non c’è da nascondere nulla. Usciamo spesso dalla partita non so per quale motivo e questo mi preoccupa. Facciamo fatica ad essere costanti. 






Juventus

Contenuti simili