IL FUTURO DI BRAHIM DIAZ

IL FUTURO DI BRAHIM DIAZ

28 Luglio 2022
Si profila un anno importantissimo per Brahiam Diaz. Il calciatore sarà chiamato a convincere il Milan a puntare ancora su di lui. A giugno 2023 infatti si concluderà il prestito biennale dello spagnolo e i rossoneri avranno la possibilità di riscattarlo dal Real Madrid per 22 milioni di euro. Una cifra ancora troppo alta rispetto all’esperienza maturata da Brahim nel periodo in rossonero. Nella scorsa stagione ha infatti avuto difficoltà ad essere decisivo sia in termini di gol che assist per i compagni. Prestazioni che non hanno convinto e che hanno indotto il direttore sportivo Maldini e il suo collaboratore Massara a valutare anzitempo l’ipotesi di terminare il prestito.  Un nuovo inizio quindi per il 22 enne spagnolo che però non si prospetta semplice data la grande concorrenza in quel ruolo.

Con il campionato che inizierà prima del solito dovrà dunque farsi trovare pronto nelle prime amichevoli stagionali. La concorrenza come anticipato è grande ed è incarnata anche dal suo nuovo compagno, Yachine Adli, chiamato a ricoprire la posizione sulla trequarti.

Ma la concorrenza non è finita qui per Brahim, perché oltre al centrocampista francese, il mercato potrebbe regalare a Pioli anche un altro colpo – o meglio – il colpo di questa campagna acquisti. Il giocatore in questione è ovviamente De Ketelaere.  Lo spagnolo partirebbe ancora più indietro nelle gerarchie complicando notevolmente le chance per di essere tra un anno riscattato.