MAZZARRI OUT. IL TORINO INGAGGIA LONGO

Nel comunicato diffuso nella giornata di ieri è stato reso noto lo scioglimento consensuale del  contratto tra  Walter Mazzarri ed il Torino. La decisione della Società di cambiare la guida è arrivata all’esito dell’ennesima sconfitta rimediata dal Lecce.

Il Toro prova a cambiare direzione con Moreno Longo. È lui il prescelto da Cairo per sostituire il tecnico uscente. Il compito affidato al giovane tecnico si prefigura tutt’altro che semplice, l’ex Frosinone è infatti chiamato a risollevare le nefaste sorti di una stagione in cui è capitato di tutto: lo sciopero della curva, le esclusioni, prima dall’Europa League, poi dalla coppa Italia, fino alle umilianti sconfitte come quella contro l’Atalanta per 0 a 7. Insomma, una stagione iniziata male e rivelatasi ancor più complicata del previsto.

Longo ha firmato un contratto transitorio che lo legherà al Torino fino al 30 giugno. Nei prossimi 5 mesi Longo dovrà dare dei segnali concreti per non pregiudicarsi la possibilità di allenare la squadra granata nel prossimo anno. Il nuovo allenatore non avrà molto tempo a disposizione per convincere tifosi e presidente, il Torino è infatti atteso nelle prossime settimane in due incontri molto impegnativi che lo vedranno al cospetto della Sampdoria e subito dopo contro il Milan.

Mazzarri esce di scena dopo 37 vittorie, 24 pareggi e 28 sconfitte in 89 partite disputate.