MANCHESTER CITY KO CONTRO IL WOLVERAMPTON

Il Wolverampton supera i pronostici e batte il Manchester City. L’ arresto della squadra di Guardiola è un’ottima notizia per il Liverpool che inizia la fuga per il titolo. I Reds si trovano infatti a +14 sul City e +13 sul Leicester, e con una partita in meno rispetto a entrambe. 

Il film della partita

Guardiola effettua qualche cambio di formazione, schierando Rodri a centrocampo al posto di Gundogan. Davanti Aguero anzichè Gabriel Jesus.
La partita inizia subito male per i Citizens, quando al 12', Ederson si fa espellere condizionando di fatto l’esito del match. A questo punto Aguero lascia il campo per far spazio al secondo portiere Claudio Bravo.
Al 25 ‘ il City passa in vantaggio con Sterling su rigore. Curioso episodio dal dischetto; Sterling batte due volte il rigore in quanto alcuni giocatori del Wolves occupavano l’area di rigore al momento del tiro. Sterling sbaglia il rigore in entrambi i casi, ma al secondo tentativo segna sulla ribattuta.
Il Wolverampton domina il primo tempo costringendo il City a chiudersi in difesa.
Nella ripresa Sterling segna ancora su contropiede grazie all’assist di De Bruyne ma qualche minuto dopo, precisamente al 55’, Traorè riapre subito il match con un diagonale fortissimo.
Guardiola sostituisce Gundogan per De Bruyne, Espirito Santo risponde con Vinagre per Jonny e con Neto per Diogo Jota.
Al 82’ arriva il pareggio del Wolverampton con la rete di Raul Jimenez, su errore di Mendy che si fa strappare il pallone da Traorè.
A pochi minuti dalla fine Doherty sigla il 3-2 con tiro all’angolino sinistro. Sterling, nel finale, sfiora il pareggio centrando una traversa su punizione.
Con questa vittoria il Wolverampton risale la classifica superando Manchester United, Sheffield United e Tottenham in un sol colpo, posizionandosi al quinto posto e a -2 dalla zona Champions.

La corsa al titolo

Si fa sempre più ardua la rincorsa al Liverpool che, per di più, ha ancora una partita da giocare. La differenza punti che li divide dal blocco delle inseguitrici si fa pesante ed i Reds non sembrano non voler fallire un colpo, macinando record su record. La marcia di Kloop è implacabile, nelle 18 partite disputate, il Liverpool ha messo a segno 17 vittorie e un pareggio.