CALCIOMERCATO JUVENTUS: SI FA LARGO L’IPOTESI MILIK

La Juventus insiste per aggiudicarsi l’attaccante del Napoli e valuta le diverse opzioni per arrivare alla fumata bianca. Il calciatore in questi giorni sta sondando varie opportunità di mercato. Tutto sarà quindi possibile  fino a quando il 26enne Polacco non prenderà una decisione definitiva sul proprio futuro. Stando a quanto filtra dal suo entourage,  Milik non vorrebbe prolungare l’attuale intesa con il Napoli e sarebbe disposto a ritrovare Sarri a Torino.

Da parte di De Laurentis, non ci sarebbe alcuna preclusione nei confronti del club avversario. Il Presidente, però, forte dell’interesse di diversi club stranieri, non intende concedere sconti e valuta il cartellino in circa 45-50 milioni. I bianconeri, dal loro canto, stanno provando a colmare la differenza tra domanda e offerta attraverso l’inclusione di varie contropartite. Alla Continassa sono disponibili a calare sul tavolo diversi nomi: Rugani, Romero, Mandragora, Cuadrado e Pellegrini.

Al momento il Napoli non sarebbe disponibile ad accettare contropartite e per questo i ben informati non scartano una seconda via: ossia un rinnovo di Milik finalizzato alla immediata cessione alla Juventus in prestito biennale con obbligo di riscatto. Una formula che permetterebbe ai bianconeri dilazionare l’investimento nel tempo e al Napoli di mantenere il prezzo più alto potendo a quel punto permettersi di cedere un giocatore a un non a ridosso della scadenza.

La Juventus ha fretta di chiudere l'affare così da poter pianificare la campagna acquisti per la prossima stagione. Il Napoli, invece, cerca di prendere tempo sperando in un'offerta cash proveniente, perchè no, da qualche club estero interessato (Chelsea, Tottenham, Atletico Madrid ecc.).