ROMA: MURO CONTRO MURO CON ZANIOLO

Il comportamento di Zaniolo fa infuriare la Roma: in alcune interviste, come quella a SportWeek,  il giocatore aveva fatto trapelare il suo interesse per Juve e Milan ( e in generale per altre squadre), mostrando un forte disinteresse verso il rinnovo con i giallorossi. La società ha deciso che non rinnoverà il contratto del giocatore in scadenza 2024 almeno fino a settembre, e quindi a mercato chiuso. Cessione quindi? Non proprio. La Roma non intende accettare offerte con contropartite tecniche né cifre al ribasso come trapelato in queste ore. Anzi i Friedkin fanno sapere al suo entourage che ora non bastano più nemmeno 60 milioni in Italia. Inoltre il club romanista ha confermato di aver ricevuto in questi giorni un'offerta da 30 milioni più il cartellino di McKennie dalla Juventus per Nicolò Zaniolo, offerta ritenuta troppo al ribasso e che ha fatto infuriare i vertici societari soprattutto con il ragazzo che sta spingendo in modo sbagliato per l'addio.