MILAN FERMATO DAL SASSUOLO

Allo Stadio Mapei Milan e Sassuolo devono accontentarsi del  pareggio. Nella cornice in cui si è materializzato il titolo di campione d’Italia 2021-2022, le buone intenzioni dei rossoneri si infrangono contro un ottimo Sassuolo che arriva addirittura a sfiorare la vittoria.

I neroverdi scendono in campo con Consigli, Toljan, Erlic, Ferrari, Rogeiro, Frattesi, Lopez, Thorstvedt; Berardi, Pinamonti, Kyriakopoulos.

Pioli schiera il 4-2-3-1 con Maignan, Florenzi, Kjaer, Tomori, Theo, Pobega, Bennacer, Saelemaekers, Diaz, Leao e Giroud, rinunciando dunque a Tonali, Kalulu, Calabria, De Ketelaere, Origi e Messias.

Nei primi 15 minuti un esuberante Leao si rende protagonista di ben tre azioni offensive che tuttavia non culminano in rete.

Al 20’ grande opportunità per il Sassuolo che conquista un calcio di rigore grazie all’incursione in area di Kyriakopoulos il quale, dopo aver saltato Florenzi, viene messo giù dall'italiano e da Saelemakers. Dal dischetto Berardi: tiro centrale che trova la risposta di Consigli dagli 11 metri.

Risultato ancora sullo 0-0 nella prima mezz’ora, gara in equilibrio e poche occasioni prima della ripresa.

Al 56’ Berardi è costretto ad uscire a causa di un infortunio, al suo posto Defrel. Tre cambi anche per il Milan: Pioli sostituisce Tonali, De Ketelaere e Messias per Saelemakers, Pobega e Diaz.

Al 70’ Dionisi risponde con due cambi: Thorsveldt e Frattesi lasciano spazio ad Henrique e Harroui. 

Nel finale di gara è il Milan a tentare il tutto per tutto con Bennacer e Giroud ad infastidire la difesa milanista in più circostanze. Pioli tenta anche la carta Kalulu che subentra a Kjaer ma la squadra, benchè  a trazione anteriore, non riesce ad andare a segno.

 Al 84’ Dionisi corre ai ripari inserendo Alvarez e Marchizza per Pinamonti e Kyriakopoulos. Nei minuti di recupero ultima occasione per il Milan che si riavvicina al gol con Leao che, dal limite dell'area, tira rasoterra l’assist servito dal “fresco” De Ketelaere.

Gara che si chiude sullo 0 a 0. Secondo pareggio in campionato per i rossoneri che perdono terreno contro le rivali al titolo (tra queste anche l’Inter che, nell’anticipo serale, ha portato a casa i 3 punti contro la Cremonese). Bicchiere mezzo pieno per il Sassuolo che riesce a difendersi e ripartire in contropiede senza rischiare più di tanto.