MILAN: E' CACCIA AL DIFENSORE

Il Milan corre ai ripari sul reparto difensivo. Il primo nome è quello di Sven Botman, giovane talento olandese classe 2000, difensore centrale del Lilla e della Nazionale olandese, mancino molto bravo nella marcatura e nella impostazione del gioco.  Ha solo 21 anni ma ha già maturato esperienza in due campionati di livello, Francia e Olanda, ed è campione in carica con il Lilla nella Ligue 1. Il calciatore è in perfetta sintonia con la strategia del club rossonero, che per rinforzarsi nella corsa scudetto punta su profili giovani ma di sicura affidabilità.

L’idea che il Milan ha proposto ai Francesi è un prestito oneroso con diritto di riscatto da esercitare in estate. Tale modalità permetterebbe ai rossoneri di valutare l’impatto in squadra del giocatore e decidere poi, sula base di questo, se effettuare il saldo definitivo. L’ostacolo è rappresentato dal costo del giocatore: 30 milioni.

Il Milan continua a guardare in Francia per trovare un difensore.  Altro obiettivo del Milan è Adou Diallo del Psg.

Classe ’96, nato in Francia ma di origini senegalesi, Diallo è un terzino sinistro molto veloce che grazie anche alla sua fisicità può giocare anche da difensore centrale. Con il Psg ha un contratto fino al 30 giugno 2024 e finora ha collezionato 72 presenze, 13 delle quali in questa stagione. I parigini hanno aperto alla cessione, ma le loro pretese sembrano troppo esose ai rossoneri, disposti ad ingaggiare il giocatore ad una cifra più bassa.  Il difensore tuttavia non sarebbe subito disponibile perché convocato dal Senegal per la Coppa D’Africa. Piace anche Attila Szalay, 23enne del Fenerbache, 18 presenze e due gol nella in campionato nella stagione in corso, anche lui può giocare sia come difensore centrale che come terzino. Il giocatore costa 11 milioni di euro, cifra abbordabile per i rossoneri.

Il club rossonero si è dato una scadenza limite e conta di chiudere l’operazione entro la prossima settimana.