L’INTER CONTINUA LA SUA CORSA SCUDETTO

L’Inter sorpassa il Milan battendo il Cagliari 4-0 e sale in vetta alla classifica, ora è a 180’ dal titolo di campione d’inverno.  Notte perfetta per i nerazzurri che conquistano i 3 punti grazie alle reti di Lautaro, Sanchez e Calhanoglu.

Inzaghi ritrova De Vrij, assente dal beffardo autogol nel derby, e insiste su Dumfries e Perisic sulle fasce. Al fianco di Lautaro, in attacco c’è Sanchez, con Dzeko in panchina. Mazzarri deve rinunciare a Nandez e schiera i tre ex Godin, Dalbert e Keita. E ora il film della partita. Al 30° Corner di Calhnoglu, la difesa del Cagliari marca malissimo Lautaro che di testa la gira sul primo palo. Al 43° follia di Dalbert che lancia involontariamente Dumfries, steso da Cragno. L’arbitro assegna il calcio di rigore che viene sbagliato da Lautaro.

Nella ripresa Barella innesca Sanchez che trova un bellissimo gol al volo di destro.

Al 66° Calhanoglu sigla il 3-0 dopo con un missile da fuori area sul quale Cragno non può nulla. Due minuti dopo il solito scatenato Barella lancia in verticale Lautaro che batte Cragno per il definitivo 4-0.

Esulta Inzaghi che sembra finalmente aver trovato continuità di risultati.

E' invece percepibile l'indignazione di Mazzarri ai microfoni di Dazn, il quale fa trapelare il proprio disappunto sulla prestazione degli 11 rossoblu. Il messaggio alla squadra suona come un chiaro richiamo alla massima concentrazione.