L’ATALANTA SI REGALA BOGÀ

La Dea ha acquistato il diritto alle prestazioni sportive
di Jèrèmie Bogà, 24enne francese naturalizzato ivoriano, attaccante del Sassuolo e della Nazionale. Il calciatoregioca prevalentemente come ala offensiva su entrambe le fasce e grazie alla sua duttilità in campo può agire anche come seconda punta o da trequartista. Jèrèmie Bogà, che doveva presentarsi ieri a Bergamo per le visite mediche con la sua nuova squadra, non arriverà prima del 31 Dicembre. Oggi, infatti, è cominciato il pre-ritiro della costa D’Avorio in vista della Coppa D’Africa. L’Atalanta si è fatta un bel regalo di Natale. Agli emiliani andranno 22 milioni di euro  più bonus. L’ivoriano classe ‘97 (che in quattro stagioni col Sassuolo ha totalizzato più di 100 presenze, 18 gol e 10 assist) era già arrivato alla conclusione della sua esperienza in neroverde, come aveva dichiarato l’allenatore del Sassuolo Dionisi nelle ultime interviste: "Non sa neanche dove si trova, è distratto dalle voci di mercato"
Ora i bergamaschi preparano anche le mosse in uscita per fare spazio a Bogà in attacco: è Aleksey Miranchuk è il primo indiziato per lasciare la Dea. Forte è l’interesse di Shevchenko per il giocatore.