LA BUNDESLIGA REGALA IL PRIMO SHOW

In Germania tornano a disputarsi i match della Bundesliga ed è subito calcio spettacolo. Le partite del sabato si sono disputate nella seguente cornice: Niente pubblico sugli spalti, mascherine utilizzate in panchina ed esultanze “contactless” come da protocolli. Non è mancato però lo spettacolo in campo ed il fair- play teso a dare un monito importante alla sconfitta del Coronavirus.

La ripresa mette subito in risalto campioni più acclamati, partendo da Haaland, che sigla il primo goal nel derby di Dortmund conclusosi con il 4- 0 targato Borussia. L’ Hertha Berlino vince in casa dell' Hoffenheim (0-3). Vince anche il Wolfsburg in casa dell' Augsburg (1-2), mentre finisce a reti inviolate la sfida tra Fortuna Dusseldorf e SC Padeborn. Non va oltre il pari il Lipsia, fermato in casa dal Friburgo (1-1).

Un altro dato positivo da registrare è l’assenza di assembramenti tra i tifosi: Gli Ultras hanno disertato la piazze e non ci sono state contestazioni né tumulti davanti ai cancelli degli stadi tedeschi.

La ripresa della Bundesliga costituisce un incipit incoraggiante e lancia un messaggio agli altri tornei Europei.

Tuttavia, nel giorno in cui i club tedeschi ricominciano la propria marcia, Conte frena gli entusiasmi per la ripresa del campionato: “Occorre capire quando si realizzeranno le condizioni per tornare in piena sicurezza”. Il Presidente si aspetta dunque qualche segnale in più dalla curva epidemiologica per garantire la massima sicurezza di tutti.

L’atteggiamento dell’esecutivo in questi giorni continua ad essere ispirato alla prudenza tanto invocata dai comitati scientifici. Dovremmo quindi attendere ancora qualche giorno prima della pubblicazione delle date ufficiali della ripresa della Serie A.