KOULIBALY:TENTAZIONE BARCELLONA

Giorni caldi per la trattativa sul rinnovo di Koulibaly che ha un contratto in scadenza col Napoli nel 2023. Come riportato dal Corriere dello Sport, il giocatore è ammaliato dalle sirene del Barcellona, laddove potrebbe intraprendere una nuova avventura in Liga Spagnola. Tra il Barca e Koulibaly, tuttavia, si frappongono le difficoltà economiche che il club catalano sta attraversando.

Il tema è delicato: se l’Assemblea dei soci approverà le manovre finanziarie che il presidente Laporta illustrerà per ripianare i 500 milioni di debiti, allora il club potrà anche inaugurare la campagna di rafforzamento della squadra.  E dunque mettere a punto il piano per arrivare a Koulibaly, per il momento un obiettivo chiaro ma teorico considerando non è ancora stata presentata alcuna offerta.

 Il contratto tinto d’azzurro scadrà nel 2023, tra una stagione, e la valutazione di partenza del suo cartellino è stata quantificata in 40 milioni di euro: De Laurentiis non ha mai fatto sconti per i suoi pezzi pregiati a dispetto delle scadenze, figuriamoci per il capitano. Il totem. L’uomo che Spalletti vorrebbe blindare a tutti i costi. Intanto ADL pare abbia offerto 4 milioni netti per il suo rinnovo, cifra che ha deciso di non destinare a nuovi ingaggi che si attesteranno al massimo poco sopra i 3 milioni. Se il Barcellona non dovesse provare l’affondo, Koulibaly potrebbe rinnovare col Napoli, e premiare così lo sforzo di De Laurentiis per trattenerlo.