JUVENTUS: ULTIMA CHIAMATA PER POGBA

Il piano della Juve per arrivare a Pogba

Secondo quanto riportato da gianlucadimarzio.com, l’entourage di Pogba è atteso a Torino Lunedì 16 maggio.  L’incontro si terrà tra il nuovo agente di Pogba Rafaela Pimenta – agente che cura gli interessi di Paul dopo la morte di Raiola - e la dirigenza bianconera e servirà a capire se è davvero possibile intavolare una trattativa per il ritorno del francese in bianconero. Sul calciatore c’è la concorrenza del Psg e del Manchester United (in ottica di rinnovo contrattuale), che offrono condizioni economiche più vantaggiose al giocatore rispetto ai bianconeri, che puntano invece sul “fattore sentimentale” per ingaggiare nuovamente il Polpo.

I motivi dell’addio

Il francese non è riuscito mai ad avvicinarsi al titolo in Premier League: dopo il sesto posto nel 2016/17, lo United ha chiuso 2° nel 2017/18 (a -19 dal City campione), 6° nel 2018/19 e si trova attualmente 5° al momento dello stop del campionato per l’emergenza Coronavirus. Paul Pogbà vuole presto tornare a vincere in un altro club, dato il periodo nero che sta attraversando lo United.

Il nodo relativo all’ingaggio

Paul Pogba guadagna circa 15 milioni di euro lordi al Manchester United. Secondo alcune indiscrezioni, sarebbe pronto a ridursi lo stipendio pur di tornare in maglia bianconera. Se così non fosse, la Juventus dovrebbe provare ad avvicinarsi all’offerta delle altre big che se lo contendono, magari sfruttando il fatto che il cartellino costerà zero (il contratto che lo lega ai bianconeri è in scadenza al 30 giugno 2022).