JUVENTUS: E' DZEKO IL SOSTITUTO DI HIGUAIN?

All’indomani dell’ufficializzazione del divorzio tra i bianconeri e Gonzalo Higuain, finito all’Inter Miami di Beckham dopo la rescissione del contratto, la Juventus si appresta potrebbe ingaggiare Edin Dzeko. potrebbe essere lui il nuovo centravanti dei Campioni d’Italia, fortemente voluto da Pirlo.

Dzeko eseguirà domani visite mediche di rito per poi aggregarsi ufficialmente alla rosa Juventina. L’acquisto di Dzeko da il via al valzer degli attaccanti: Milik, altro obiettivo della Juve per rinforzare l’attacco, approda invece alla Roma.

Dzeko costerà per i bianconeri circa 15 milioni di euro circa (bonus inclusi), mentre l’attaccante ottiene un biennale da 7,5 milioni netti a stagione.  La Juventus conta di averlo in panchina per il debutto in campionato, domenica sera allo Stadium contro la Sampdoria. Con tutta probabilità l’attaccante Bosniaco sceglierà la numero 9. Pirlo può varare il tridente pesante con Dzeko al centro delle manovre offensive: il miglior modo per affiancare ed esaltare Ronaldo e Dybala, in un ruolo a metà tra il regista offensivo e il bomber risolutore (106 reti in 222 partite romaniste). L’ormai ex capitano giallorosso ha fisico, tecnica ed esperienza per fare la differenza nel progetto voluto da Andrea Pirlo. Edin è infatti il profilo ideale per dare sostanza al 3-4-3 che ha in testa Pirlo, quel «calcio liquido» teorizzato nel master di Coverciano con un potenziale 3-2-5 offensivo dove l’attacco della profondità va a braccetto con l’occupazione degli spazi.

Il 34enne Bosniaco che ha sfiorato più volte la Juventus negli anni scorsi (fin da quando giocava nel Manchester City di Roberto Mancini) ed ora completa una carriera ricca di gol, vittorie e trofei (ha vinto il campionato sia in Germania che in Inghilterra) nella squadra costruita intorno a CR7.