JUVENTUS CAMPIONE D’INVERNO. LA ROMA PERDE ZANIOLO.

La  partita è subito condizionata da due gol della Juventus a inizio primo tempo. Dopo meno di 10 minuti infatti la Juventus si trova in vantaggio 2 a 0 grazie al goal di Demiral, propiziato dall’amnesia di Kolarov su calcio piazzato, ed al goal di Cristiano Ronaldo sul rigore provocato da Veretout.

Non passa molto tempo prima di capire che la serata dell’Olimpico si rivela sfortunata per entrambi i club. Al 16’ Demiral, autore della prima marcatura, è costretto a lasciare il campo per una distorsione. Durante l’assenza di Demiral la Roma va vicinissima al goal su contropiede, protagonista Pellegrini che calcia sul corpo di Rabiot il quale si immola salvando il risultato. La Juventus schiera De Ligt in sostituzione dell’infortunato.

Al 33’ succede qualcosa a cui molti Italiani non avrebbero mai voluto assistere: Zaniolo recupera il pallone nella propria metà campo e dribbla due avversari correndo verso l’area di rigore della Juve, quando viene placcato da due Juventini. Il giovane centrocampista, nel cambio di direzione, poggia male il ginocchio e rimane dolorante a terra per lungo tempo. Attimi di preoccupazione e sconcerto tra tutti i calciatori in campo, sensazioni che si rivelano subito fondate. Il giovane centrocampista viene trasportato in lacrime con la barella fuori dal campo. Verrà poi condotto a Villa Stuart per gli accertamenti medici. Il bollettino è grave, rottura del crociato.

La partita comunque continua ma i ritmi sono molto blandi. Le squadre vanno negli spogliatoi prima di un tiro in diagonale di Ronaldo, prontamente bloccato da Lopez. Nel secondo tempo la Roma viene fuori acquistando fiducia. Al 65 è Dzeko a colpire il palo a portiere battuto dopo lo stop di petto e tiro angolato.

Subito dopo la Roma conquista calcio di rigore dopo il colpo di testa di Under che culmina sulla mano di Alex Sandro dopo aver toccato il basso ventre. Dzeko realizza il penalty accorciando le distanze. La partita rimane aperta fino alla fine, occasioni da una parte all’ altra. Ronaldo di testa sfiora il terzo goal di testa .Al 79’ Higuain, entrato al posto di Dybala, va in rete su assist di Ronaldo ma il goal è annullato per fuorigioco.La Roma va vicina al goal di testa con Kolarov. Nel finale Pellegrini sciupa l’ultima occasione in area di rigore tirando alto sopra la traversa.  

Finisce 2-1 per la Juventus, punteggio che vale ai bianconeri il titolo virtuale di Campione d’inverno. La Roma invece chiude il girone d’andata in quarta posizione con 35 punti.

Una serata sfortunata per i giallorossi che perdono Nicoló Zaniolo, vittima dell’infortunio al ginocchio che lo terrà fuori probabilmente quasi tutta la stagione. Notizia negativa anche in chiave Nazionale, l’Italia infatti rischia di perdere il centrocampista per l’Europeo 2020.

Queste le parole di Fonseca ai microfoni di Sky al termine della gara: ”siamo molto tristi. È un grande problema ma domani è un altro giorno e adesso Zaniolo deve concentrarsi soltanto sul  suo recupero”.