JUVE: SI COMPLICA L'AFFARE DI MARIA

Segnali negativi per Di Maria, il Fideo sembra rifiutare la proposta della Juve e preferire il Barcellona, che, però, deve far fronte a problemi finanziari. Il freno arriverebbe più che altro dalla famiglia dell’argentino, che preferirebbe tornare in Spagna, e in particolar modo dalla consorte Jorgelina. Il richiamo di Barcellona, come scelta di vita, e del Barcellona, per quanto riguarda l’aspetto sportivo, sembrano poter fare la differenza. Inoltre, il Fideo ha chiesto tempo ai bianconeri, perché l’offerta economica che ha ricevuto non lo convince fino in fondo. La richiesta era di ben 9 milioni di euro netti, cifra a cui la Vecchia Signora non intende arrivare. Ad oggi non ci sono certezze, la Juventus non può e non vuole rilanciare oltre ai 7 milioni a stagione e intende fargli firmare un biennale per usufruire del famigerato Decreto Crescita, con tutte le agevolazioni che ne deriverebbero. Fino a quando la Juventus continuerà ad sopportare le titubanze del giocatore?