INVESTCORP SEMPRE PIU’ VICINO AL MILAN

Si fanno sempre più incalzanti le voci circa la possibile acquisizione, da parte del fondo del Barhain, del club Milanese. Sul profilo ufficiale dell’ambasciata del Barhain nel Regno Unito, infatti, è stato pubblicato un post mediante il quale si rende noto che è stata ufficialmente avviata una trattativa esclusiva per l’acquisto del Milan al prezzo di 1,1 miliardi di dollari, l’equivalente di circa un miliardo di euro. Il fondo Arabo Investcorp è un colosso degli investimenti a livello mondiale, ha sede in Bahrain e dal 1982 raccoglie i capitali delle più ricche famiglie del Medio-Oriente pronte ad investire su progetti imprenditoriali.

Secondo le principali testate giornalistiche, la trattativa procede rapidamente ed entro metà maggio dovrebbe concretizzarsi la fumata bianca per il passaggio da Elliott a Investcorp, che tra le banche finanziatrici potrebbe annoverare anche Jp Morgan.

C'è grande fiducia nella chiusura della trattativa, non a caso ci sarebbe già un’ agenda successiva al passaggio di consegne. Secondo la Gazzetta dello Sport, il primo appuntamento sarà a Nyon, a casa della Uefa: un incontro che servirebbe alla nuova proprietà per presentarsi e per formalizzare la volontà di procedere nella linea già tracciata da Elliott: bilanci trasparenti e sempre più virtuosi.

Altro nodo che potrebbe rivelarsi decisivo sugli sviluppi è quello relativo al tema stadio, da curare in sinergia con i cugini nerazzurri: il management nerazzurro segue con attenzione gli sviluppi della vicenda e intende capire se c'è ancora la volontà di procedere insieme nella costruzione di un nuovo impianto.