IL CHELSEA VINCE IN RIMONTA CONTRO UN BUON ARSENAL

Grande spettacolo nel derby Londinese tra Arsenal e Chelsea. La partita si preannunciava molto interessante considerata la serie negativa di entrambe le squadre. L’Arsenal infatti era reduce di una sola vittoria nelle ultime 14 partite. Il Chelsea si presentava con 5 sconfitte registrate nelle ultime 7 uscite.

Il Match viene dominato dall’Arsenal che crea le occasioni più nitide, giocando complessivamente meglio per 80 minuti. A segnare il primo gol è Aubameyang che su calcio d’angolo si smarca e ed insacca di testa a due passi dalla rete. I biancorossi collezionano occasioni su occasioni senza però essere efficaci sotto porta.  Il Chelsea invece si fa schiacciare troppo entro la sua metà campo. 

La partita cambia al 83’, dopo l’ingresso di Jorginho che approfitta dello svarione di Leno in uscita alta, realizzando l’1-1. All’87’ Abraham si inserisce, controlla la palla e trafigge il portiere avversario. In appena 5 minuti l’Arsenal butta via 3 punti.

Per i Gunners è la quarta sconfitta consecutiva. Arteta ha provato ad infondere mentalità vincente alla squadra ed in parte è riuscito nell’intento. Nonostante la brutta sconfitta e la lontananza in classifica dalle zone più importanti, l’Arsenal ha disputato un’ottima partita giocando meglio dei Blues. Il momento no dell’Arsenal va evidentemente ascritto alla prestazione della difesa, troppo impreparata negli ultimi minuti del match. Un incredibile errore del portiere Tedesco ha permesso a Jorginho di rispondere al vantaggio di Aubameyang. L’inesperienza difensiva è il tratto caratterizzante la serie negativa dell’Arsenal, che, come noto, è una squadra che punta molto sui giovani. Non sempre tale scelta paga. Prendere un gol su papera del portiere e poi farsi rimontare a 3’ minuti dalla fine significa non avere quel cinismo e quella cattiveria che possiede invece il Chelsea, lontanissimo in classifica.