GENOA - LABBADIA: SALTA TUTTO

E' saltato l'accordo tra la società rossoblù e l'allenatore Bruno Labbadia, che dunque non prenderà il posto di Shevchenko in panchina.

Nella sua carriera da allenatore Labbadia si fa strada nella Bundesliga, esordendo a Darmstadt, passando poi al Furth e infine al Leverkusen, prima di guidare una serie di squadre storiche come Stoccarda, Amburgo, Wolfsburg ed Hertha Berlino.

Gli ottimi risultati alla guida di queste società avevano spinto la società rossoblu ad ingaggiarlo al posto di Shevchenko

Quando sembrava tutto pronto per la prima esperienza all'estero, Labbadia ha deciso di rifiutare la proposta dei Grifoni. Molto probabilmente, la debacle contro la Fiorentina ha fatto riflettere il tecnico circa le reali potenzialità della rosa a disposizione.

ll Genoa, dunque, si prepara all’ennesimo cambio di strategie per quanto riguarda il futuro della panchina: tra le ipotesi al vaglio della società c'è anche quella di richiamare Rolando Maran, uno degli allenatori ancora sotto contratto.

La scelta del Genoa dunque dovrebbe ricadere proprio su Maran che ha preceduto l'Ucraino uscente fino a fine dicembre 2020, disputanto match alla guida  prima dell'esonero, di cui 13 in campionato e due in Coppa Italia, con risultati piuttosto insoddisfacenti.