FIRENZE IN SUBBUGLIO PER VLAHOVIC

Dusan Vlahovic in un’intervista a “Politika.rs”: “futuro? Vedremo. Compromesso con Commisso? Mai dire mai.” 

Le parole del giocatore avevano acceso la speranza dei viola in un suo rinnovo contrattuale.  Ma il rinnovo di Dusan non è mai arrivato.

Secondo Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, Dusan Vlahovic avrebbe illuso club e tifosi, avendo la società ha fatto di tutto per trovare un accordo col giocatore senza trovare risposte.

Da oltre un anno, il club viola prosegue la trattativa per il rinnovo contrattuale ma l’agente del giocatore ha sempre aumentato le richieste circa ingaggi e commissioni.  Barone sul Quotidiano “La Gazzetta dello Sport”: a Moena in ritiro quest’estate, al momento di firmare autografi,  il giocatore disse che voleva firmare e ci abbiamo creduto anche noi. Anche perché eravamo d’accordo sul salario”. Accordo che non si è poi concretizzato, con il susseguirsi di continue richieste in aumento rispetto all’offerta fatta.

Per il resto Vlahovic in campo non ha sbagliato nulla: impegno massimo, furore del trascinatore, gol a raffica. Sedici reti nel girone d’andata, ben 11 nelle ultime nove partite, 33 nell’anno solare del 2021. Numeri da top assoluto per un classe 2000. Senza imprevisti, Dusan lascerà la Fiorentina quest’estate per un top club.  C’è già stata una faraonica offerta ( tra i 70 -80 milioni) da parte dell’Arsenal, destinazione però non gradita da Vlahovic. 

Dato che il calciatore è in scadenza nel 2023, Commisso non dovrebbe andare contro la volontà del giocatore e lasciandolo partire quest’estate. L’attaccante resterà a Firenze per questa stagione, con l’obiettivo di vincere la classifica dei marcatori e portare la Fiorentina in Europa.