CR7 - MANCHESTER UNITED: ALTA TENSIONE

Il malumore del Portoghese non è un segreto. Da svariate settimane il campione non sente più la fiducia dell'ambiente e, in particolare, quella del tecnico dei Red Devils Rangnick il quale, nelle ultime uscite pubbliche, ha bersagliato vari calciatori, senza risparmiare Ronaldo.
L'allenatore ha infatti dichiarato che i gol di Ronaldo non sono sufficienti rispetto alle occasioni e al gioco creato dalla squadra. Messaggio indigesto per l'asso Portoghese che sembra non tollerare più le sue parole.
I dissapori tra i CR7 e Rangnick sono inoltre amplificati dalle sostituzioni a gara in corso. Il tecnico del Manchester non sembra infatti riservare a CR7 alcun privilegio trattandolo esattamente alla pari con gli altri. Intanto, stando alle notizie giornalistiche, Ronaldo avrebbe già manifestato l'idea di lasciare Manchester a fine stagione se il tedesco dovesse essere confermato in panchina.
La situazione non sta giovando affatto sul rendimento del calciatore il quale è a secco di gol da 5 match. Tuttavia, se si analizzano le gare anteriori, CR7 ha una media gol invidiabile ed è ancora il capocannoniere del Manchester United con 14 gol.