CHIELLINI AI SALUTI

Giorgio Chiellini comunicherà nelle prossime ore la sua decisione di lasciare la Juventus al termine della stagione. Una storia durata ben 17 anni. Più volte il difensore aveva lasciato intendere la volontà di voler restare alla Juventus per continuare a vincere trofei prestigiosi, quali la Champions League, ma ora il difensore bianconero, a seguito della mancata qualificazione ai Mondiali in Quatar, sembra intenzionato a cambiare strategia per intraprendere una nuova avventura.  

Giorgio vuole provare un’esperienza all’estero, più precisamente nella MLS, dove ci sono diverse società interessate come Los Angeles FC, Vancouver Whitecaps e l’Inter Miami dei vecchi compagni di squadra Higuain e Matuidi. Non è da escludere l’ipotesi della “promozione a dirigente” nell’ambito dell’organigramma della Juventus.

 Con l’addio di Chiellini, la Vecchia Signora perderà un'altra bandiera oltre a Paulo Dybala. A fronte di queste perdite servirà un erede che possa prendere il suo posto in campo e al di fuori del rettangolo di gioco. Svanite le speranze di un approdo a Torino di Rudiger (oramai in direzione Real), Allegri e Cherubini lavorano alle soluzioni del problema.