BORUSSIA DORTMUND KO: CONTRO IL BAYERN HAALAND NON BASTA

Nell'attesa sfida tra Bayern e Borussia Dortmund, i Bavaresi hanno la meglio sulla squadra in trasferta. 
Il Bayern si presenta in campo con Sané, Muller e Coman dietro Lewandowski. Edin Terzic schiera invece Haaland punta centrale, affiancato da Hazard e Reus. In mezzo al campo spazio a Emre Can e Dahoud. 
Il Borussia parte molto bene sbloccando il risultato al 2° minuto di gioco grazie alla rete del solito Haaland. L' attaccante sfrutta la possibilità dal limite dell'area, calciando un sinsitro micidiale che si infila nell'angolo basso, dove Neur non può arrivare.
Il raddoppio non si fa attendere, al 8° minuto è ancora una volta Haaland a mettere il timbro, raccogliendo il pallone messo in area da Hazard. Partenza da dimenticare invece per il Bayern Monaco che comunque prova a reagire subito dopo con Sanè e Lewandowski, senza tuttavia trovare la  rete.
Successivamente il Bayern prende ritmo ed al 26' accorcia le distanze con Lewandowski, bravo a sfruttare il cross del solito Sanè, segnando a pochi passi dalla porta. Il Bayern continua a macinare gioco ed al 43' conquista un calcio di rigore segnalato dal Var: Dahoud atterra Coman in area. Dal dischetto Lewandowski che mette ko Hitz. Squadre negli spogliatoi sul 2-2.
Nei primi minuti della ripresa occasioni da una parte all'altra, con Hazard che tira all'esterno della rete sul cross di Schulz dalla sinistra. Il Bayern risponde al 49' dal limite con tiro di Kimmich: il pallone non viene trattenuto dal portiere che respinge sui piedi di Coman che può concludere a porta vuota, se non fosse per l'intervento salvifico di Hitz che sventa il pericolo avventondosi sul francese e sradicandogli il pallone dai piedi.
Gli allenatori ricorrono ai cambi. Il Borussia sostituisce T.Hazard per J. Brandt e Delaney per Bellingham. Il Bayern manda in campo Gnabry al posto di Coman e Javi Martinez al posto di Boateng.
Il match viene deciso nei minuti finali. Al 88' è  Goretzka a portare in vantaggio il Bayern tirando al volo da centro area sulla ribattuta dalla difesa di Meunier.
Ma non finisce qui, perchè allo scadere dei tempi regolamentari arriva il terzo goal di Lewandowski, che finalizza il contropiede dei bavaresi con un tiro angolato rasoterra dai 20 metri
Nei minuti finali spazio anche per Choupo-Moting e  Lucas Hernández.
Il Bayern Monaco si conferma primo in classifica con 55 punti. Delusione grande per il Borussia Dortmund che, Haaland a parte, non riesce ad essere sufficientemente incisivo.