BONUCCI: "LA JUVE NON PUO' VIAGGIARE SULLE MONTAGNE RUSSE"

Dopo il 2-2 interno con la Salernitana,  questo il commento di Leonardo Bonucci, intervistato a Sky Calcio Club:  "A prescindere dal gol annullato, dobbiamo analizzare gli ultimi 25 minuti del primo tempo. Non possiamo giocare così, la Juve non può viaggiare in continuazione sulle montagne russe, come fa da un paio di anni. Negli spogliatoi ci siamo guardati in faccia, non potevamo essere quelli,  scarichi mentalmente, senza aggressività e cattiveria. Poi nel secondo tempo è andata meglio, ma serve qualcosa in più, bisogna tirare una linea e cambiare. Quando si indossa questa maglia, devi essere costante in tutte le prestazioni. E smettiamola di trovare alibi e scuse, bisogna ritrovare la voglia di lottare, di arrivare primi sulle seconde palle e di vincere i contrasti".

Sul contestato episodio del gol del 3-2 di Milik annullato dal Var, Bonucci commenta: "Quando sono tornato nello spogliatoio, ho subito chiesto le immagini ai nostri collaboratori in tribuna, perché avevo la sensazione che Candreva mi tenesse in gioco. Inoltre la mia posizione non ha disturbato in alcun modo Sepe. Diciamo che è stato un giudizio affrettato del Var, dopo che l'arbitro e il guardalinee avevano preso la decisione giusta".