BOLOGNA: ESONERATO MIHAJLOVIC

Termina l'avventura di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna. Mihajlovic paga l'avvio stentato di stagione, nel quale il Bologna ha conquistato tre pareggi e due sconfitte nelle prime cinque giornate. Per il sostituto il club sta valutando tre profili: Claudio Ranieri, Thiago Motta e Paulo Sousa.


La nota del club

"Si interrompe oggi il rapporto professionale tra il Bologna Fc 1909 e Sinisa Mihajlovic. Una decisione che purtroppo si è resa inevitabile, nonostante il forte legame affettivo che si è creato con la società e tutta la città in questi tre anni e mezzo emozionanti e drammatici. Sfortunatamente anche i cicli tecnici che hanno dato soddisfazioni sportive, come questo, possono esaurirsi e perdere la spinta iniziale. A Sinisa e al suo staff va un ringraziamento speciale per aver affrontato il lavoro, in condizioni straordinarie e delicatissime dal punto di vista umano, con eccezionale dedizione e professionalità".


Joey Saputo: "Decisione più difficile da quando sono Presidente del Bologna".

"É stata la decisione più difficile che ho preso da quando sono presidente del Bologna", dichiara Joey Saputo. "In questi anni abbiamo vissuto insieme a Sinisa momenti bellissimi e dolorosi che hanno cementato un rapporto non solo professionale ma soprattutto umano.  Mihajlovic ha affrontato con coraggio e determinazione la malattia fin dal giorno in cui volle rendere pubblico, in una commossa conferenza stampa, il suo stato di salute. Da allora, nonostante i ricoveri in ospedale e i pesanti effetti delle cure a cui è stato sottoposto, è sempre rimasto vicino alla squadra, sforzandosi al massimo di essere in contatto con i giocatori, di persona o in collegamento, grazie anche alla professionalità del suo staff."